Le interviste di Skouty: Simone Biagi

Le interviste di Skouty: Simone Biagi

Le interviste di Skouty: Simone Biagi 1131 698 Skouty

Simone Biagi non ha le ali, ma è come le avesse. È un esperto di parapendio, disciplina che lo ha appassionato fino a farlo diventare uno stile di vita. Non si ferma mai e contagia tutti.

Oggi lo incontriamo nel nostro blog.

Simone Biagi, il volo e il parapendio

Raccontaci di te. Come ti chiami e che cosa fai nella vita?

Mi chiamo Simone Biagi ed è da più di 30 anni che mi dedico al volo in parapendio. Ho all’attivo migliaia di ore di volo: tra competizioni di vario livello e i voli settimanali, che non ho mai smesso di fare.

 

Qual è il primo impatto che hai avuto con la tua disciplina e come hai mosso i primi passi?

Quando ho cominciato ad appassionarmi del mondo del parapendio, ancora era una disciplina poco conosciuta e praticata. Solo in Francia aveva mosso i primi passi. Dopo la passione per la montagna ho scoperto il volo e non mi sono più fermato.

Qual è l’insegnamento più grande che questo sport ti ha dato?

L’uomo non è nato con le ali. Pertanto gli insegnamenti maggiori si hanno quando si commettono degli errori. Non si finisce mai di imparare, c’è sempre qualcosa da apprendere e da chiunque, neofiti ed esperti. Inoltre, il parapendio è in continua evoluzione e le tecniche di pilotaggio cambiano quindi l’allenamento deve quindi essere costante.

Qual è la cosa che ami di più della tua attività?

Amo le emozioni che mi regala. Il volo per me è una vera e propria necessità. Quello che differenzia il parapendio da molte discipline è che ogni volta è un’esperienza diversa: puoi percorrere infinite volte una stessa tratta ma non sarà mai uguale alla prima volta.
Un’altra cosa che amo molto, oltre ad accompagnare in volo i più esperti, è far conoscere alle persone che ancora ne sono lontane il parapendio. Vedere nei loro occhi la sorpresa e la meraviglia è un regalo pazzesco.

Che consiglio daresti alle persone che vogliono approcciarsi per la prima volta a questa disciplina?

Quello che troppo spesso si sottovaluta sono i rischi e i pericoli, di conseguenza affidarsi a un professionista del settore è fondamentale. In secondo luogo, non lanciarsi immediatamente in voli lunghi e impegnativi ma avere un primo contatto con questa disciplina con voli di breve durata in modo tale da permettere a noi stessi di capire cosa ci trasmette il volo.

Se ti diciamo la parola “Skouty” che cos’è la prima cosa che ti viene in mente?

Scoperta, avventura, divertimento.

Quale valore aggiunto pensi possa dare Skouty alla tua attività e quali sono le tue aspettative? Perché hai deciso di affidarti a Skouty?

Le persone hanno finalmente l’occasione di entrare in contatto con la disciplina del parapendio, conoscerla e prenotarla in modo semplice ed intuitivo.

Hai un tuo motto personale?

Direi una citazione di un certo Leonardo Da Vinci

“Una volta che abbiate conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo perché là siete stati e là desiderate tornare…”
Leonardo Da Vinci (per ricordare il 500°)

Lascia una risposta

Privacy Preferences

visit our Privacy Policy page for more info.

When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Il nostro sito web utilizza cookies, prevalentemente di parti terze. Definisci la tua Privacy Policy e/o accetta i termini della nostra cookie policy.