La Montagna, molto più di un semplice luogo

La Montagna, molto più di un semplice luogo

La Montagna, molto più di un semplice luogo 4032 3024 Skouty

Quest’estate concedetevi un momento per andare in montagna.
Con questa frase vi starete probabilmente chiedendo perché dovreste scegliere il paesaggio montano rispetto ad un più classico e solito mare. Scopriamolo insieme.

Scegliere la montagna

Tra le prime qualità della montagna, sicuramente il senso di soddisfazione, di leggerezza, di poter finalmente lasciare a valle tutti i problemi della vita quotidiana, di riuscire ad andare in alto nonostante le continue vicende che ci tirano giù.

È come se, essendo più vicini alle stelle, ci si sentisse su un altro pianeta, fatto solamente di cose belle e luminose.

 

La fatica insegna

La montagna può insegnare molte cose, tra cui che per arrivare a un obiettivo bisogna prima faticare, un po’ come avviene nel cammino della nostra vita.
A questo proposito, camminare in montagna può essere faticoso, ma una volta arrivati in vetta verrete ripagati con uno spettacolo ambientale da lassù si può godere al meglio, facendo anzi dimenticare la strada appena percorsa.

È un affrontare i propri limiti e vederli superati.
È un chiedersi “ma chi me lo ha fatto fare” per poi riscoprire se stessi.
Montagna vuol dire infatti stare a contatto con il proprio sé, con la natura, passando in mezzo ai boschi e, se si è fortunati, riuscire anche a fare amicizia con qualche animaletto.
Esistono poche esperienze come quella di una camminata in mezzo al verde, in un insieme tra fiori, rocce e torrenti.

 

Non solo camminare

Non si va in montagna solo per camminare. Esistono inoltre molte altre attività per i più spericolati, pronti a vivere esperienze piene di adrenalina: Per esempio?

Cimentarsi con il volo come nel parapendio.
Scendere dalle rapide dei fiumi come nel rafting o nell’hydrospeed.
Sfidare i sentieri con la mountain bike.
Provare e imparare a fare arrampicata su un terreno verticale.

Chiunque si trovi ad affrontare questi sport non ne uscirà solo con nuove esperienze, ma anche con emozioni forti, forse mai provate prima.

“Noi siamo fatti di emozioni. Noi tutti cerchiamo emozioni, sostanzialmente. È solo questione di trovare il modo di sperimentarle.”

Questa citazione di Ayrton Senna riassume bene quanto siano fondamentali le emozioni per l’uomo, e la montagna è uno di quei modi per la sperimentazione.

 

Montagna vuol dire anche sicurezza

È come se ti abbracciasse. Ovunque ci si gira ci sono catene rocciose, pronte a proteggere da tutte le insicurezze, da un mondo esterno che spesso può risultare frenetico e insoddisfacente.
Sì, la montagna può essere considerata come un mondo a sé. In questo mondo non c’è il cemento, ma solo qualche ospitale rifugio; non ci sono macchine, ma solo qualche innocua bicicletta; non esiste il rumore cittadino, ma un sottofondo di uccellini, di alberi mossi dal vento e dallo scrosciare dei ruscelli; in un posto così si può respirare, in tutti i sensi, nessuno vi corre dietro, c’è spazio per tutti e non bisogna faticare per trovare un po’ di privacy.

In cima si potrà avere la fortuna di dire “sono arrivato, ce l’ho fatta”, guardando le persone e il mondo dall’alto. Tutti hanno bisogno di dimostrare e di dimostrarsi di poter arrivare in alto e di raggiungere qualunque scopo. È proprio una volta raggiunta la vetta che ci si rende conto di quanto potenziale si abbia.

 

Arrivare in alto

La montagna, inoltre, ci permette di prendere le distanze anche dall’essere sempre connessi. In montagna, infatti, difficilmente si trova campo, niente Internet; questo permetterà di non perdere nulla di quello che ci circonda, capendo che la bellezza sta nella natura montana stessa.
Non servono filtri, non serve modificare foto per immergersi in un mondo immaginario situato dentro la nostra mente, perché la montagna è già quel mondo, fantastico nella sua semplicità e pieno di colori.

Sui monti non esistono divisioni politiche, ognuno di noi è parte di un unico luogo dove vince l’ambiente, la coesione, dove a comandare sono gli animali e il verde dei boschi o l’azzurro dei fiumi e dei laghi. Si è tutti parte di un luogo in cui esiste un solo obiettivo, forse il migliore: arrivare in alto.
Quest’estate, quindi, scegliete la montagna e avrete l’opportunità di cambiare il vostro modo di vedere la realtà, di scoprire questo magnifico mondo che pochi posti sulla Terra possono permettersi di possedere.

 

Lascia una risposta

Privacy Preferences

visit our Privacy Policy page for more info.

When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Il nostro sito web utilizza cookies, prevalentemente di parti terze. Definisci la tua Privacy Policy e/o accetta i termini della nostra cookie policy.