Parapendio cosa sapere: le 8 domande più frequenti

Parapendio cosa sapere: le 8 domande più frequenti

Parapendio cosa sapere: le 8 domande più frequenti 4124 2742 Ludovico

Prima volta in parapendio. Quali sono le cose da sapere? E quali sono i primi passi da muovere per avvicinarsi al mondo di questo sport che vi farà letteralmente alzare i piedi da terra?

Ecco le 8 domande più frequenti fatte da chi è alle prime armi.

Parapendio, cosa sapere: le risposte alle domande più frequenti

Quali tipologie di volo ci sono?

Nell’immaginario comune il volo in parapendio è solo quella cosa di breve durata in cui si decolla e atterra nell’arco di pochi minuti. Ma rimarrete stupiti dal sapere che c’è molto di più: dal volo acrobatico al volo di distanza allo speedflying.

Il parapendio è pericoloso?

Il parapendio è uno sport da non prendere sottogamba. Diffidate da chi afferma che non vi sia alcun pericolo: soprattutto se siete alle prime armi, accertarsi che ci si sta affidando a professionisti certificati è fondamentale.

Chi soffre di vertigini può fare parapendio?

Sì, chi soffre di vertigini può fare parapendio. Rispetto a quanto si possa pensare, molti piloti soffrono di vertigini, ma questo non rappresenta un problema: non avendo riferimenti fissi sotto i piedi, questa sensazione non sarà un problema.

Come fare parapendio per la prima volta?

Secondo i consigli degli esperti, è bene cimentarsi per la prima volta in assoluto con un volo che sia corto. In questo modo, potrete decidere se continuare a volare in base alle sensazioni che questa straordinaria esperienza vi ha trasmesso.

Quanto dura un volo?

La durata del volo dipende da tantissime variabili: innanzitutto dalle condizioni meteo della giornata, dalla località scelta, dall’ora in cui si decolla ma non solo. Si può decidere di fare un volo da 15 minuti oppure lanciarsi in un volo di distanza decisamente più lungo e impegnativo.

Dove si decolla e dove si atterra?

A esclusione di zone in cui vige il divieto, come zone aeroportuali o di interesse aeronautico, si può decollare da qualsiasi prato che sia in collina, in montagna o addirittura in piano. Niente paura, avviene tutto in modo molto soft e dolce: sia in decollo che in atterraggio non ci sono salti, sensazione di vuoto o quant’altro.

Chi può fare parapendio?

La risposta è chiunque! Esatto: non ci sono limiti di età e non dovete avere particolari caratteristiche fisiche. Tutto quello che serve è voglia di mettersi in gioco, l’amore per la natura e una buona dose di sana follia.

Parapendio, cosa sapere: dove e a chi rivolgersi per la prima esperienza

Per cominciare ad approcciarsi a questa disciplina il consiglio è quello di prenotare un’esperienza di parapendio presso scuole o professionisti certificati.

Il passo successivo, se ci si appassiona, è quello di frequentare un primo corso base presso una scuola di parapendio ufficiale. Sarà l’insegnante poi a decidere quando l’allievo potrà fare il suo primo volo dopo aver acquisito nozioni teoriche e pratiche.

Per poter volare in completa autonomia e iniziare a fare parapendio in solitaria sarà poi necessario seguire un corso avanzato susseguito da un esame teorico e uno pratico.

 

Pronti per volare?

 

Lascia una risposta

Privacy Preferences

visit our Privacy Policy page for more info.

When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Il nostro sito web utilizza cookies, prevalentemente di parti terze. Definisci la tua Privacy Policy e/o accetta i termini della nostra cookie policy.