Rock Out Biella Mountain Fest 2019

Rock Out Biella Mountain Fest 2019

Rock Out Biella Mountain Fest 2019 2504 1772 Ludovico

Già dal nome è facile intuire di cosa stiamo parlando, vero? Eppure, oltre all’arrampicata c’è molto di più! Rock Out Biella Mountain Fest è un festival che mette al centro lo sport, la cultura, l’ambiente, la musica e la gastronomia. I prossimi 7, 8 e 9 giugno a Occhieppo Superiore (Biella)! Ci vediamo lì?

 

Rock Out Biella Mountain Fest 2019: 7, 8 9 giugno 2019

Ebbene sì. Segnate in agenda queste tre date, perché il Rock Out è un evento grandioso, da ormai 4 anni.
A ogni edizione il Festival aggiunge qualcosa di nuovo per renderlo sempre più bello e memorabile.

3 giorni di pura energia.
3 giorni di adrenalina.
3 giorni di divertimento.

Tre giorni all’insegna della condivisione attraverso gli elementi che da sempre sono presenti anche in Skouty: adrenalina, avventura e divertimento. E allora come non essere presenti?

Sì, anche Skouty sostiene e vuole promuovere questa iniziativa all’insegna non solo dello sport, ma anche di questo territorio che amiamo e vogliamo valorizzare.

 

Rock Out Biella Mountain Fest: il programma

Dopo il primo weekend del 18 e 19 maggio, il Festival riprende con tre giornate dedicate allo sport, alla montagna, alla cultura, all’ambiente, alla musica e alla gastronomia per coinvolgere tutti. Durante le tre giornate sarà presente ristorazione di qualità e cucina vegetariana a cura della Pro Loco.

Le grandi novità della nuova edizione sono la partecipazione di Patrick Gabarrou, alpinista e guida alpina francese, il ritorno del gruppo dei Lou Dalfin e la prima edizione di BACK to the COMP!, una manifestazione mai fatta prima in Italia. Il trofeo di questa prima edizione sarà progettato e realizzato da Paolo Barichello.

Scoprite il programma nel dettaglio.

 

Venerdì 7 giugno 2019, dalle 18

Si inizia alle 18,00 con la corsa podistica “Giro di Occhieppo Superiore” e, a seguire, la cena del corridore.
La serata prosegue con il concerto dei GYPSY CLUB, dalle 19,30 alle 21,30, per dare poi spazio alla conferenza con Alberto Gnerro per la presentazione del libro “60 milioni. Alberto Gnerro, chilometri di vita” di Christian Roccati. Conducono e moderano la conferenza Christian Roccati e Andrea Gallo.
Alle 22,30, per chiudere in bellezza la prima serata del Rock Out, potrete assistere allo spettacolo di tessuti aerei e alla presentazione degli atleti del Back to the Comp!

 

Sabato 8 giugno 2019, dalle 14,30

Dalle 14,30 a intervalli di due ore circa, potrete ascoltare le interviste ai grandi campioni di arrampicata del passato con Climbing Radio.
Tra le 15,30 e le 17,00 assisteremo alle qualifiche della gara di arrampicata BACK to the COMP! per arrivare alle finali di gara alle 21,00.
E dalle 22,00 potremo godere della musica con il concerto dei Lou Dalfin.

 

Domenica 9 giugno 2019, dalle 11

Domenica si parte alle 11,00 con il convegno “I giorni della neve” con il nivologo Michele Freppaz, per proseguire poi con momenti sociali.
Alle 12 il pranzo su prenotazione. Si riprende alle 15,30 con altri due convegni: “L’alimentazione Walser” con Federico Chierico e “Mario Piacenza e l’ascensione del Kun” con Enrico Rosso.

Tra le 15,00 e le 18,00 concerti non stop con il gruppo folkloristico “Die Walser Im Land”.

Si riprende alle 21,30 con una conferenza con l’alpinista francese Patrick Gabarrou, moderata da Andrea Formagnana.

Durante la giornata le attività sportive sono aperte a chiunque voglia cimentarsi.

 

 

Back to the Comp! prima edizione

Dopo aver ospitato per tre edizioni una tappa di Coppa Italia di arrampicata, il Festival si appresta a inaugurare il primo Back to the Comp!, una gara di arrampicata con grandi campioni nazionali e internazionali.

L’idea è nata da Alberto Gnerro.
Alberto ha vissuto una vita ai piedi di falesie e palestre con un’idea di arrampicata diversa da quella odierna, più dinamica e con situazioni che in falesia è più raro trovare.
La sua idea è sempre stata quella di unire e riunire le persone che con lui avevano vissuto quegli anni e quelle emozioni, mettere insieme la passione per l’attività con il fattore umano.

 

Conosciamo i protagonisti della prima edizione di Back to the Comp!

Tracciatori: Alberto Gnerro e Leonardo di Marino
Commentatori: Andrea Gallo e Marzio Nardi

Atleti: Chloé Minoret, Martina Cufar, Christian Bindhammer, Cody Roth, Alfredo Webber, Andrea Plat, Donato Lella, Luca Zardini, Luca Giupponi, Luigi Billoro, Nicola Sartori, Riccardo Scarian, Rolando Larcher.

 

 

Rock Out Biella Mountain Fest: come nasce

L’idea di Rock Out nasce qualche anno fa. Era il 2013 quando Alberto Gnerro e Paolo Barichello organizzavano una piccola gara di arrampicata davanti alla stazione di Chiavazza. In quell’anno, Francesco Rossetti aveva partecipato (come spettatore) a quella gara e ha iniziato ad arrampicare nella palestra di Alberto Gnerro a Pollone poche settimane dopo.

È nel 2015 che qualcosa si muove, quando Francesco decide di entrare nella Pro Loco di Occhieppo Superiore e propone di organizzare la garetta vista a Chiavazza nel parco di Villa Mossa che, grazie all’area attrezzata per grandi eventi, è perfetta per organizzare questo tipo di iniziativa.

Alberto rilancia con una nuova proposta: perché non fare la gara di Coppa Italia qui a Biella? E Francesco, conoscendo le associazioni sportive del territorio, rilancia a sua volta con l’idea di realizzare una manifestazione dell’arrampicata sportiva e della montagna. Insomma, un festival della montagna.

Nasce così quello che oggi conosciamo come ROCK OUT, una manifestazione sportiva e culturale insieme di portata internazionale, che vuole valorizzare il territorio alpino.

 

La Pro Loco di Occhieppo Superiore

L’intento da sempre perseguito dalla Pro Loco di Occhieppo Superiore è quello di valorizzare il territorio, non in senso campanilistico, ma guardando sempre la Valle Elvo come parte di un territorio più grande, il Biellese. Si propone e si è sempre proposta come punto di attrattività per territori, anche al di fuori della provincia.

Ha sempre fatto rete con altre realtà e associazioni che operano su temi specifici, con l’intento di costruire e creare sinergia con tutti.
Questo ha permesso anche ad altre persone, al di fuori della Pro Loco, di sentirsi parte di un progetto più grande e di sposare la causa, dando il proprio contributo e offrendo il proprio tempo come volontari (tra 80 e 100 persone).

Con lo stesso approccio volto alla promozione dell’arrampicata sportiva a un vasto pubblico, Alberto Gnerro ha da sempre appoggiato la creazione di eventi all’aperto per arrivare in piazza e alla persone. Tale spirito di rilancio l’ha portato anche nel settore indoor a proporre strutture al passo con i tempi, come la nuova palestra di Occhieppo Inferiore che, dopo 10 anni di servizio di Run Out Climbing School a Pollone, aprirà a breve.

 

Cosa significa Rock Out?

Un nome inglese per lo spirito internazionale che sta alla base di questo festival amato e riconosciuto.
Nel nome c’è il suo destino e Rock out (letteralmente godersi il rock, ma anche roccia e out di outdoor) per raccontare la volontà di unire la montagna, la musica e l’outdoor.

A Rock Out si è poi aggiunto Biella Mountain Fest, per riuscire a trasmettere il luogo dove tutto è nato (Biella) e il fatto che fosse un Festival per celebrare la montagna in tutte le sue sfaccettature.

 

Le edizioni passate di Rock Out

Dal primo anno, il Rock Out è cresciuto e diventato un evento importante per il territorio grazie al grande lavoro di Alberto e Francesco e il prezioso supporto della Pro Loco di Occhieppo Superiore.

In ogni edizione del festival, si è sempre lasciato grande spazio alle attività sportive degli attori del territorio e sempre aperte a tutti, secondo i valori che hanno sempre fatto da base a questo grande progetto: sport, cultura, montagna e condivisione.

Maggio 2015, le prime idee e l’avvio del Festival

È nel maggio del 2015 che Francesco e Alberto iniziano a pensare all’idea del Festival che vedrà la prima edizione a maggio del 2016.
Ospiti di grande fama: Nico Valsesia e Christian Roccati; coppa Italia.
Senza dimenticare l’aspetto culturale, durante la prima edizione hanno organizzato una mostra sugli sci, l’apertura di Villa Mossa (grazie alla partecipazione del Fai Giovani) rimasta chiusa da 20 al pubblico.

Giugno 2017, seconda edizione

Nella seconda edizione ecco arrivare i primi grandi ospiti: Tamara Lunger, Luca Mercalli e Andrea Gobetti. La musica non manca, grazie ai concerti di diversi gruppi locali del territorio.
Sotto l’aspetto della cultura, hanno organizzato installazioni artistiche a tema Valli Biellesi, rappresentata all’interno del parco di villa Mossa.

Maggio 2018, terza edizione

Nell’edizione 2018 si passa da uno a due weekend. Come sempre sono intervenuti grandi ospiti come gli ultra-trailer Elisa Borzani e Franco Collé e l’alpinista Silvio Gnaro Mondinelli.

Tra gli eventi in calendario, per la parte sportiva il campionato regionale e Coppa Italia di Arrampicata Lead; la parte culturale viene integrata con il pranzo delle erbette, il concerto dei Lou Dalfin (che tornano anche quest’anno) e l’esibizione di trick line (slackline acrobatico con il campione italiano).

 

Skouty al Rock Out Mountain Festival 2019

E come poteva mancare Skouty? Quando si parla di sport, avventura, adrenalina, divertimento, cultura e territorio Skouty c’è e ci sarà sempre.

In occasione del Rock out organizziamo due attività al sabato, una di nordic walking e una di parapendio.

 

Vi aspettiamo al Rock Out!

Seguite i nostri canali social: Facebook e Instagram per scoprire il Rock Out!

 

Lascia una risposta

Privacy Preferences

visit our Privacy Policy page for more info.

When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Il nostro sito web utilizza cookies, prevalentemente di parti terze. Definisci la tua Privacy Policy e/o accetta i termini della nostra cookie policy.